Noodles latte di cocco, thai curry e gamberi alle erbe

I noodles sono diventati il simbolo della cucina orientale nel mondo.
Quando si cerca di definire che cosa sono i noodles, molte volte, sbagliando, li si paragona ai nostri spaghetti, da cui invece si differenziano per ingredienti e tipo di preparazione.
Per prepararli, infatti, non si utilizza farina di grano duro bensì farine di vari tipi, riso, grano saraceno, fagiolo mungo, granoturco o alghe (a seconda della regione di provenienza).
Per sintetizzare, si possono dividere in tre gruppi: i noodles cantonesi (tipicamente di colore giallo per la presenza di uova nell’impasto), i noodles giapponesi (bianchi e molto saporiti), ed i noodles istantanei (tipici per realizzare il Ramen e che ho utilizzato in questa ricetta).
Di quest’ultimo tipo, potete trovarli sugli scaffali dei supermercati più forniti.

16118708_10207665040370410_1073150446_n.jpg

La spesa | per 2 persone

  • 200 gr di noodles (di tipo istantaneo)
  • 20 gamberi sgusciati
  • 400 ml di latte di cocco
  • 1 cipolla
  • 1 lt di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di curry thailandese rosso
  • 80 gr di burro
  • 1 lime
  • 1/2 spicchio di aglio rosa
  • coriandolo, menta

Procedimento:

Metto a soffriggere metà del burro con la cipolla tritata finemente e un peperoncino intero.
Quando la cipolla sarà appassita, tolgo il peperoncino, aggiungo il latte di cocco, regolo di sale e porto ad ebollizione.
Aggiungo il brodo bollente e lascio bollire per circa 10 minuti.
Aggiungo anche il thai curry.
Abbasso la fiamma e immergo i noodles, che lascio cuocere senza girarli troppo, per circa 8 minuti (prima di impiattare, li stempero bene delicatamente con una forchetta di legno).

A parte preparo i gamberi:
in una padella rovente, griglio i gamberi 1 minuto per lato, salandoli leggermente.
Sfumo con il succo di un lime e successivamente aggiungo il burro e l’aglio tritato.
Continuo la cottura per altri 2 minuti ed infine aggiungo un trito finissimo di coriandolo e menta (in parti uguali).

Impiatto la zuppa di noodles, adagiado i gamberi su di essa

Bon appétit!

Pubblicato da Il panzariello

Elisa Panzariello, 34 anni. Interior designer, per non annoiarsi discute spesso con la grafica, la fotografia, la scrittura, la musica, la cucina. Le piace mordere il burro, andare al supermercato da sola, fare domande stupide, girarsi durante il film -al cinema- ed osservare le facce degli altri, guidare, leggere l'ultimo periodo di un libro -prima di iniziarlo a leggere-, bere la birra con la cannuccia, non avere mai al polso l'orologio ma chiedere spesso 'che ore sono?', il rumore del tappo del bagnoschiuma che cade sul pavimento, il caffè ma non il gelato al caffè. Non le piace l'arroganza, la smania del potere, l'ipocrisia, la bugia. Ha paura di se stessa e di tutte le sue fobie. Insomma, vive. Ma non troppo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: