archivio

Uncategorized

Ho sbollentato in acqua salata le indivie tutte intere (8 cespi medio-piccoli, per 4 persone); le ho poi lasciate raffreddare e scolare a testa in giù.

Ho preparato lo ‘mbuttuno (300 gr di cacioricotta di capra grattugiato, 4 uova, mezzo spicchio di aglio e prezzemolo tritati); ho tagliato i cespi in altezza, senza dividerli completamente a metà, ho messo lo ‘mbuttuno e premuto delicatamente per farlo penetrare tra le foglie.

Ho richiuso e legato con dello spago da cucina. Ho messo a riscaldare l’olio d’oliva in una padella e poi ho aggiunto le indivie dalla parte del taglio, in modo da sigillarlo con il calore.

Dopo 5 min a fuoco vivo, ho girato i cespi e fatto andare per altri 5 min. In questi passaggi ho usato il coperchio. Ho tolto il coperchio, ho aggiunto due dita d’acqua calda salata e ho pepato, continuando la cottura per altri 30 min a fuoco dolce.

Bon appétit!

Soffriggo la cipolla con il burro e aggiungo i gambi (senza le punte) degli asparagi, aggiungo un po’ di acqua calda salata, il pepe rosa in grani, lo zafferano in pistilli e lascio andare a fuoco medio per 10 min.

Aggiungo la pasta e le punte degli asparagi, copro a filo con acqua calda (sempre salata) e, una volta portato tutto di nuovo ad ebollizione, spengo il fuoco e copro.

Dopo 15 min, aggiungo burro e Parmigiano Reggiano, manteco per pochi secondi su fuoco vivace e servo con un filo d’olio evo e fili di peperone dolce secco.